Menu

Skaddia

Skaddia


Pronti per ballare? Mi raccomando scarpe comode o al limite anche scalzi, perché gli Skaddia sono assolutamente irresistibili! Portano la festa ovunque suoninoil ballo si impossessa dei corpi e l’allegria si respira nell’aria e intorno a loro la gente viene rapita dalla musica e non può resistere, il ballo si impossessa dei corpi e l’allegria si respira nell’aria. Pizziche, stornelli e canti popolari pugliesi del Basso Salento, della Murgia e dell’Alto Salento sono il loro repertorio, perché il loro obiettivo è quello di far divertire, ma anche trasmettere in modo autentico la produzione poetico-musicale pugliese affidata solo ed esclusivamente alla tradizione orale. Del resto loro sono gli Skaddìa, cioè fichi secchi, quelli con le mandorle al centro per la precisione, gli stessi che rubavano loro dai barattoli delle nonne, quelli che si fanno seccare al sole sulle sciaie nelle campagne pugliesi. Semplici e poveri, ma presenti in ogni dispensa pugliese, tradizionali al cento per cento e, seppure con una ricetta semplice, nati da una lenta ed impegnativa preparazione.